Strumenti Utente

Strumenti Sito


dfd:dfd09

Document Freedom Day 09

Resoconto dell'evento

Il Document Freedom Day si è tenuto come da programma il 25 marzo ad Opera; l’evento è andato relativamente bene, con una buona presenza di pubblico, sia la mattina durante i talk, che il pomeriggio durante il Creative Commons Contest organizzato dagli amici di LCD.

Gli interventi hanno riscosso l’attenzione sperata, e mi piace segnalare il preciso intervento della nostra Deneb, che ha meritato il talk di apertura, e il dilagante intervento di Redmarv (doveva durare 30 minuti, e durato 1 ora e mezzo), anche grazie alle domande del pubblico e alla curiosità delle persone presenti in sala, che hanno rivolto ai relatori un discreto numero di domande, da ODF a Tex, da Linux ai brevetti software, passando per tanti altri argomenti.

Per chi non fosse stato presente durante l’evento saranno messe a disposizione tutti i materiali disponibili. Nel frattempo sono visibili on-line sulla nostra gallery le foto dell’evento (grazie al nostro tempestivo Paolino, e a Daniele per averci fornito altre foto) su

http://www.fsugitalia.org/fotografie/v/dfd2009/

Inoltre sono disponibili le foto realizzate da Stefano Fornitori del LOLUG di Lodi

http://www.flickr.com/photos/lfoppiano/sets/72157616006003227/

Ci sono anche le foto scattate dai ragazzi del raduno Arch Linux Italia, svoltosi in contemporanea al Document Freedom Day

http://www.archlinux.it/multimedia/foto-primo-raduno.tar.bz2

Colgo l’occasione di ringraziare LCD, che ci ha fisicamente permesso di realizzare il tutto, il comune di Opera, la comunità italiana Arch Linux per la loro partecipazione, Abaco Computer, Davide Dozza, Luca Foppiano, Michele Marzulli (con due l), Lifos (in particolare nella persona di Giacomo Rizzo), Simone Aliprandi e tutti coloro che sono intervenuti.

Un grazie anche a tutti coloro che, anche se in silenzio, ci hanno permesso di realizzare questo evento.

Quello che rimane da dire è che presto saranno disponibili sul wiki le slide degli interventi, e che con un po’ di pazienza in più avremo anche i video e che è già in lavorazione il prossimo evento.

Video

Dati sull'evento

Dopo l’evento sperimentale del 2008, FSUGitalia si riprepara a festeggiare e a celebrare il Document Freedom Day 09.

Con il patrocinio di

Document Freedom Day 09

Mercoledì 25 Marzo

Centro Polifunzionale di Opera (Mi), Via Gramsci 21

DFD

Il DFD è l’evento in cui si cerca di far conoscere al grande pubblico i vantaggi, le potenzialità e i valori che caratterizzano gli standard aperti, con particolare attenzione per i formati aperti per i documenti ( ODF, Open Document Format), ma non solo. E’ anche una ottima occasione per diffondere e promuovere programmi in grado di operare con gli standard aperti di cui sopra, tra cui anche OpenOffice, la “office suite” libera, veloce ed efficiente, in grado di soppiantare a pieno la sua alternativa proprietaria Microsoft.

L’evento è coordinato a livello internazionale dalla Free Software Foundation Europe, sezione europea della più celebre FSF. Per quest’anno l’evento prevede uno storico cambio di posizione, si passerà infatti dalla storica sede di FSUGitalia, Perugia, a Milano, più precisamente ad Opera (MI), al centro polifunzionale di via Gramsci 21. Ciò è stato possibile grazie alla preziosissima collaborazione ed ospitalità offerta del neonato gruppo “Libere Culture Digitali” ( http://www.ellecidi.tk ), che è già noto alla comunità FOSS, per il riuscitissimo evento “Liberamente08”.

Anche il programma verrà cambiato, con un ricco programma di interventi mattutini, alcuni talk tecnici durante il primo pomeriggio ed il Creative Commons Contest che si protrarrà sino alla sera, con un piccolo concerto. In oltre ci saranno numerosi ospiti relatoti come Davide Dozza, del PLIO ( Progetto Linguistico Italiano OpenOffice, http://www.plio.it ), i due Fedora Ambassador Gianluca Varisco e Luca Foppiano, Michele Marzulli, autore del libro “OpenOffice che funziona”. Senza dimenticare i numerosi ospiti della sera, tra persone legate al mondo della musica e delle libertà digitali.

La partecipazione all’evento è ovviamente aperta a tutti, con diversi livelli di coinvolgimento, e con numerosi argomenti presentati. Possono partecipare tutti, indipendentemente dal livello di preparazione posseduto, che si sia dei super esperti che dei neofiti completi, senza alcun tipo di prerequisito, se non la voglia di conoscere e di imparare.

Sarà un’occasione per incontrare esperti del settore, rivolgere domande e confrontare le proprie opinioni, il tutto liberamente.

Creative Commons Contest

Il Programma

Il programma del DFD 09

  • 09:30 – 10:00 Introduzione a cura degli organizzatori
  • 10:00 – 10:45 Marina latini: ODF e non solo; tutto sugli standard aperti.
  • 10:45 – 11:30 M. Marzulli; OpenOffice che funziona (Writer, Calc, Impress)
  • 11:30 – 11:45 Pausa Caffe.
  • 11:45 – 12:15 D.Dozza (PLIO): OpenOffice.org ed i formati aperti: esperienze del PLIO nell’ufficio che cerca di aprirsi.
  • 12:15 – 12:45 L. Foppiano, G. Varisco (FA): The core values of the Fedora community
  • 12:45 – 15:00 Pausa Pranzo
  • 15:00 – 15:30 FSUGitalia team: I progetti freedoc e netslack.
  • 15:30 - 16:00 Claudio Carnino: Abaco, una semplice idea per un'informatica libera
  • 16:00 – 19:00 radiorebelot.tk: Laboratorio aperto web radio web tv.
  • 17:00 – 18:00 Tavola Rotonda - Workshop: Creative Commons: una risorsa o un limite per l'artista? alcune esperienze concrete
  • 18:00 Aperitivo

Il programma potrebbe subire delle variazioni durante il periodo precedente all’evento. Presto verranno pubblicati anche gli abstract degli interventi ed un po’ di materiale relativo, con maggiori notizie e aggiornamenti.

Per maggiori informazioni potete contattare direttamente lo staff di FSUGitalia, o quello di LCD direttamente sui rispettivi siti.

Primo Raduno Nazionale di Arch Linux Italia

L’evento ospiterà in parallello anche il primo raduno di Arch Linux Italia

La Rete

Partners

Abaco

Abaco Computers

yteck

TUXjournal

dfd/dfd09.txt · Ultima modifica: 2014/08/09 00:30 (modifica esterna)